• Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon

© 2023 by FUEHAIRTRANSPLANT. Proudly created with www.fuehairtransplantistanbul.com

Istanbul, Il Centro Protesi di Capelli

Ogni anno i 750.000 e gli stranieri  visita in Turchia per la chirurgia. L'attrazione principale è il prezzo!

Alcuni turisti si chiedono se si tratta di qualche strana setta Islamica. Ma non: sono calvo. Gli uomini di tutto il mondo hanno affollato la metropoli turca per subire un intervento chirurgico per risolvere i loro problemi di alopecia.

 

Negli ultimi anni, la Turchia è diventata un leader mondiale della chirurgia estetica: Tutto l'anno lungo i 750.000 stranieri vengono a loro la Turchia per il trapianto di capelli. Vieni nella maggior parte dei paesi arabi, ma un numero crescente di europei stanno optando per la Turchia, in particolare italiani e spagnoli. Il turco cliniche hanno aperto uffici di rappresentanza a Madrid, a Barcellona e in altre città spagnole, o lavorare con un business intermediario. Il motivo di attrattività degli ospedali turco è principalmente il prezzo, tra i 2.000 e i 3.000 euro per transazione, che include un paio di notti in hotel —alcuni pacchetti di anche di estendere il soggiorno a essere in grado di fare qualche escursione a Istanbul— così come il trasporto e di un interprete. “I prezzi possono essere anche cinque o sei volte inferiore a quello di qualsiasi città europea o degli Stati uniti. Il motivo è che questa non è un'operazione che richiede un materiale costoso, ma, soprattutto, di capitale umano, e di essere in Turchia i salari sono più economici, che provoca una diminuzione del prezzo. Un altro fattore, molto importante, è che c'è un sacco di concorrenza e le aziende turche regolare il prezzo migliore.Inoltre, le strutture e le attrezzature mediche sono molto avanzate, quando si confrontano i qualsiasi dei paesi Europei.

 

Chirurgia plastica e microchirurgia hanno avanzato considerevolmente negli ultimi decenni. Secondo i nostri medici, ha a che fare con i numerosi infortuni e le ferite di guerra che dovrebbe trattare il turco ospedali alla fine dell'anno. Disponiamo Inoltre di un ampio numero di giovani professionisti, colti e aperti alle nuove tecnologie. I nostri chirurghi presso la nostra clinica, aggiunge un altro motivo per capelli che gli impianti sono stati sviluppati a tal punto che le tecniche utilizzate in Turchia sono più avanzate, anche di quelli di NOI: “Il settore ha iniziato a crescere molto dalla domanda interna, mentre la Russia si è specializzato in chirurgia dell'occhio e l'Iran in rinoplastica”.

 

È innegabile che c'è anche un sostegno del Governo, il cui obiettivo è quello di rendere la Turchia, una delle tre principali destinazioni mondiali del turismo della salute nel 2023”, dice una fonte del Ministero della Salute. Per fare questo, the healthcare enterprise turco ricevere i sussidi per la promozione e l'apertura di uffici all'estero. Vicino a 750.000 stranieri venuti nel 2016 in Turchia per ricevere trattamenti medici che hanno lasciato circa 5.000 milioni di euro nel paese. “La chirurgia estetica è solo uno dei tanti campi che ci lavoro.

 

Ma la forte concorrenza che esiste tra le cliniche che offrono trattamenti per l'alopecia in Turchia solo a Istanbul ci sono più di 350 cliniche—, ha un lato oscuro. Ci sono stati casi di cliniche che, in mancanza di condizioni igieniche accettabili, o di operazioni che vengono eseguite da infermieri o tecnici, senza la giusta preparazione. In Turchia è obbligatorio che un chirurgo è responsabile per l'intervento, altrimenti è punito con la prigione punizione. La nostra clinica ha tutte le documentazioni e i nostri chirurghi ha tutte le qualifiche.

Nostri Alberghi

In pacchetto di trapianto di capelli  hotel 4* è inclusa nel prezzo. Alcune immagini dell'hotel collaboriamo:

4* FAROS HOTEL OLD CITY SULTANAHMET

4*HOTEL ARCADIA BLUE ISTANBUL

Secondo disponibile, hotel possono essere diversi hotel della stessa classe e qualità da quelle di cui sopra.

Trasporto V.I.P 

VIP trasporti per l'aeroporto, così come in tutti i mezzi di trasporto tra la clinica e l'hotel. VIP Aeroporto trasferimenti possono essere organizzati in qualsiasi aeroporto si sceglie.

GUIDA DI ISTANBUL

Come abbiamo detto prima, Istanbul è diventato il keyplayer del trapianto di capelli negli ultimi anni. Capelli Impianti incrementare il turismo turco. Quando si decide di andare a Istanbul per capelli chirurgia, è possibile visitare anche le città principali attrazioni turistiche. Come i nostri hotel in un trapianto di capelli pacchetto situato nel centro della Città Vecchia di Istanbul (Sultanahmet), è possibile vedere le principali attrazioni di Istanbul, città molto facilmente:

 

Quartiere di Sultanahmet e la Moschea Blu : Il quartiere di Sultanahmet, il cuore della città Vecchia di Istanbul, quello del 19 ° secolo, i viaggiatori utilizzato per chiamare "Stamboul." La Moschea Blu (Sultanahmet Camii, in turco) è una storica moschea di Istanbul. La moschea è conosciuta come la Moschea Blu a causa di piastrelle blu che circonda le mura di interior design.La moschea fu costruita tra il 1609 e il 1616 anni, durante il regno di Ahmed I. proprio come molte altre moschee, esso comprende anche la tomba del fondatore, una madrasa e un ospizio.Oltre ancora utilizzato come moschea, la Moschea del Sultano Ahmed, è diventata anche una popolare attrazione turistica in provincia di Istanbul.

Oltre ad essere attrazione turistica, è anche una moschea attivo, quindi è chiusa ai non fedeli per una mezz'ora o così durante le cinque preghiere quotidiane.

Modo migliore per vedere la grande architettura della Moschea Blu è l'approccio dall'Ippodromo. (Lato ovest della moschea), Come se non Musulmano, visitatore, è anche necessario utilizzare la stessa direzione per entrare nella Moschea.

L'ippodromo: l'Ippodromo è stato costruito da Settimio Severo per intrattenere il pubblico, all'inizio dell'A. D 2 ° secolo, Nel 196. Ma è ricostruita da Konstantin I. si trova nella Piazza della Moschea Blu. L'ippodromo è stato testimone di numerosi eventi impressionanti come le famose lotte dei gladiatori, carro/gare di auto, molti dei tumulti sanguinosi eventi del passato. Sotto l'Ippodromo posizione, i cavalli, gli elefanti e i cammelli sono stati tenuti dai Bizantini, mentre gli animali selvatici sono stati tenuti dai Romani nelle gabbie. La profonda cavità sono stati scavati per proteggere le persone dagli attacchi di questi animali selvatici nella parte anteriore della seduta imposta. A questo proposito, l'Ippodromo è derivato da ippopotami e dromos; significa "in esecuzione"

Il Palazzo di Topkapi: il palazzo di Topkapi è un centrale, e si trova in tutti i sultani Ottomani’ tempo fino al regno di Abdulmecid I (1839-1860), un periodo di quasi quattro secoli. È il più grande e antico palazzo nel mondo a sopravvivere fino ai nostri giorni. Dopo la conquista della città nel 1453, il giovane Sultano Mehmet trasferì la capitale dell'impero a provincia di Istanbul .Egli era sistemato nel mezzo della città e costruito il Palazzo di Topkapi, è ben noto come un tipico esempio di turco Palace struttura. Quando è stato utilizzato come un palazzo, è servito più funzioni di quelle ,in genere si associa con la casa reale. Anche se è stata la casa del Sultano, l'unico sovrano dell'impero, al tempo stesso, era il centro dell'attività amministrativa, il luogo in cui il consiglio dei ministri ha incontrato, e del tesoro, la menta, l'archivio di stato si trovavano lì .È situato sull'acropoli, il sito del primo insediamento a Istanbul, mostra una spettacolare vista sul Corno d'Oro, il Bosforo e il Mar di Marmara. 

 

La Basilica di Santa Sofia(Aya Sofya): la Basilica di santa Sofia è conosciuto soprattutto come uno dei più preziosi e affascinanti strutture nel mondo dell'arte e dell'architettura. Merita di entrare per la collezione di opere rare, sfidando il tempo. È situato nella zona di Sultanahmet (storico), nelle vicinanze del palazzo di Topkapi a Istanbul, in Turchia. La basilica di santa Sofia è una grande bellezza architettonica e di un importante monumento sia per Bizantino e Ottomano. Una volta una chiesa, poi moschea e ora un museo presso la Repubblica di turchia, la Basilica di santa Sofia è sempre stato prezioso il suo tempo.Questa chiesa fu ricostruita tre volte nello stesso posto. Megale ekklesia significato grande chiesa è stato nominato in primo luogo, ma poi è stata rinominata come la Basilica di santa Sofia significato Santa Sapienza.

La prima chiesa fu costruita dall'Imperatore Costanzo II (337-361), figlio dell'Imperatore Costantino I. la chiesa fu con tetto in legno, basilica a navata fiancheggiata da due o a quattro navate, ciascuna con una galleria piani. Essa è stata preceduta da un atrio. Questa chiesa è stata in gran parte bruciato nel 404 durante gli scontri dal patriarca Giovanni Crisostomo fu mandato in esilio dall'Imperatore Arcadio. Oggi, alcuni blocchi di marmo da questa seconda chiesa sono rappresentati presso il cortile del terzo chiesa/ museo.

La seconda chiesa fu costruita dall'architetto Ruffinos Imperatore Theodosios II. ordine nel 415.Questa chiesa venne costruita anche come basilica e la sua radice è stata realizzata con il legno.Aveva 5 navate, 3 porte e un ingresso monumentale. Dopo le rivolte chiamato Nika Rivolta contro L'Imperatore Giustiniano I (527-565),il secondo la Basilica di santa Sofia è stata bruciata nel 532.

L'attuale Basilica di santa Sofia è stato costruito dagli scienziati greci Isidoro essere fisico , e Antemio essere matematico , l'Imperatore Giustiniano la richiesta. È uno dei più grandi reliquie esempi di architettura Bizantina, ricca di mosaici e colonne in marmo e rivestimenti. Molti materiali era stato portato da tutto l'impero, tra cui giallo pietra dalla Siria, porfido(marmo rosso) dall'Egitto e Hellenic Colonne del Tempio di Artemide a Efeso. Per costruire questa costruzione,a più di diecimila persone sono state lavorate e la terza chiesa è stato mostrato dall'imperatore nel 537. 

I mosaici sono stati finito più tardi, al tempo di Giustino II (565-578). La basilica di santa Sofia fu trasformata in moschea dopo la conquista di Istanbul, nel 1453 dal Sultano Mehmet II il Conquistatore (Fatih). La basilica di santa Sofia servito come il principale moschea di Istanbul, per quasi 500 anni. È diventato un esempio per molti la moschea Ottomana di Istanbul, come la Beyazıt Moschea, il Kalender Moschea, la Moschea di Solimano, e la Moschea di Eyup Sultan. Nei secoli 16 e 17, il minibar, il mihrab, trono discorso che riflette l'Islam e legno bar sono stati inseriti nella sezione interna. Una libreria è stata costruita per ordine del Sultano Mahmud I.

 

La Basilica Cisterna(Cisterna): Questa struttura Bizantina fu commissionata dall'Imperatore Giustiniano e costruita nel 532. Basilica sotterranea (chiamato Anche la Cisterna Sotterranea) è il più grande e ben conservato cisterna di Istanbul, che è costruito con 336 colonne. Secondo i testi storici crediti, oltre 7.000 schiavi sono stati coinvolti nella costruzione di questa cisterna.

La maggior parte delle colonne sono stati recuperati dalle rovine dei templi e raffinati capitelli scolpiti. La sua è costruire con grande simmetria e pura grandiosità di concezione.Durante le Giornate Estive, la Cisterna Sotterranea sarebbe un luogo fresco e smettere di essere aggiornato a causa cavernoso profondità, fare un grande riparo nelle calde giornate estive.

Basilica sotterranea è concepito come deposito di acqua a servizio del Grande Palazzo dei Bizantini e degli edifici circostanti, con una capacità di 80.000 cu metri di acqua erogata via 20 km di acquedotti da un serbatoio vicino al Mar Nero.

Il motivo si chiama la Basilica Cisterna, perché si trovava al di sotto della Stoa, Basilica, uno dei grandi piazze al primo dei Sette Colli di Costantinopoli. Segue dalla delocalizzazione di imperatori Bizantini dal Grande Palazzo, la Cisterna è stata chiusa e dimenticata dalle autorità cittadine prima della Conquista.

La Basilica Cisterna si è ritrovato di nuovo nel 1545 da studioso Petrus Gyllius, che ricerche di antichità Bizantine e mi è stato detto dai residenti della zona che sono stati in grado di ottenere acqua abbassando secchi in uno spazio buio sotto i loro piani interrati e anche, a volte, di prendere il pesce d'acqua dolce.Dopo alcune ricerche, tra scantinati dei residenti locali, Gyllius scoperto principale di accesso alla cisterna. 

La Basilica Cisterna ha passato diversi restauri fin dalla sua scoperta. Inizio i lavori di riparazione sono stati effettuati due volte durante l'Impero Ottomano nel 18 ° secolo, durante il regno di Ahmed III nel 1723 dall'architetto Agha Muhammad da Kayseri. La seconda mappa la riparazione è stata completata nel corso del 19 ° secolo durante il regno del Sultano Abdulhamid II (1876-1909).In muratura e danneggiato le colonne sono stati riparati nel 1968. E, infine, Basilica Sotterranea è stato ristrutturato nel 1985 dalla Municipalità Metropolitana di Istanbul e aperto le porte al pubblico nel 1987. 

 

Turkish Islamic Art Museum: bagno turco e Islamıc Art Museum è il primo museo che espone tutti i tipi di bagno turco e l'Islam Opere d'Arte. E ' stato completato nel 1913 e ha aperto la visita come "Il Museo per i Musulmani, le Investiture" (Evkaf-i Islamiye Muzesi) in imaret edificio all'interno la Moschea di Suleymaniye complesso, uno dei capolavori del Grande Architetto Mimar Sinan nel 1914.

Poi è stato trasferito a Ibrahim Pasha Palace che è stato dato da Solimano il Magnifico regalo, gran visir Ibrahim Pasha da Suleymaniye imaret edificio nel 1983. Inoltre, surrogated quattro enormi cortili,che il palazzo ha resistito per secoli, perché era fatto di pietra invece che di legno. Così è rinato dall'essere rinnovato between1966 e il 1983.

Di Arte turca e Islamica del Museo è stata premiata ‘Consiglio d'Europa, il Museo del Concorso dell'Anno Premio Speciale della Giuria nel 1984 e, inoltre, premiata dall'UNESCO nel 1985
Museo archeologico: il Museo Archeologico di Istanbul è il primo istituto a Istanbul e in Turchia concepito come un museo. Esso è segnato anche come uno dei dieci più importanti musei di fama mondiale, progettato e utilizzato come un museo dedicato all'edificio.

Per comprendere questa cultura unica, è altamente raccomandato di fare un viaggio nei corridoi del Museo archeologico e traccia i resti di antiche civiltà dall'età Arcaica all'età Romana e l'Impero Bizantino l'Impero Ottomano.

 

 

Museo Archeologico: il Museo Archeologico di Istanbul è il primo istituto a Istanbul e in Turchia concepito come un museo. Esso è segnato anche come uno dei dieci più importanti musei di fama mondiale, progettato e utilizzato come un museo dedicato all'edificio.

Per comprendere questa cultura unica, è altamente raccomandato di fare un viaggio nei corridoi del Museo archeologico e traccia i resti di antiche civiltà dall'età Arcaica all'età Romana e l'Impero Bizantino l'Impero Ottomano. 

 

La Moschea di Süleymaniye: Moschea di Solimano, circondato da Golden Gorn è situato in una delle sette colline di Istanbul. La moschea di aver straordinaria eleganza architettonica è stata costruita presso il Sultano Solimano richiesta (Solimano il magnifico), nel 1550, poi Kulliye (complesso sociale), è stato costruito nel 1557. Anche se è danneggiato da un incendio nel 1660, e quindi la sua perfetta colonne coperte da cemento e pittura ad olio .È anche uno dei più popolari moschee in città, con numerosi devoto, straordinaria tecniche utilizzate. La moschea si divide in tre principali caratteristiche; l'architettura, l'illuminazione e il suono acustico del sistema.

 

Il Gran Bazar: il Commercio è un antico sistema economico che consente la creazione di etica e giuridica delle fondazioni, il rafforzamento dei legami sociali, il miglioramento culturale relazioni, negoziazione di valori e della tecnologia, nonché le merci sul sicuro e sicuro percorsi. A partire dall'età di antichità fino alla scoperta del nuovo continente e sviluppo delle ferrovie, Silk Road era una volta la più importante via di commercio, una dichiarazione di un continuo cammino della conoscenza umana, la filosofia, la religione, l'arte e l'architettura, la matematica, la scienza e la tecnologia, che ha avuto un innegabile impatto sulla grande civiltà del Giallo Fiumi della Cina, del Giappone, della Valle dell'Indo in India, in Egitto, in Persia, in Arabia, gli Ottomani e infine i Romani .

Si estende su 8.000 km, la via della Seta sviluppato reti di interconnessione che collega i commercianti, mercanti, pellegrini, monaci, i missionari, i soldati, i nomadi, gli abitanti della città e intellettuali provenienti da Est, sud, Sud e in Asia Occidentale con il Mondo Mediterraneo, compreso il Nord Africa e l'Europa per migliaia di anni. Simile a le piazze di pre‐industriale, la città Europea, i bazar sono stati, inoltre, housing sociale, politico, culturale e civile attività di persone come forum o agorà del mondo antico, tuttavia, principalmente a causa di fattori climatici e di qualità dei prodotti stoccati, sono coperti o coperti all'interno del tempo. Anche se ci possono essere predefiniti griglia o incrociato eccezioni, Islamica tradizionale bazar sono generalmente costruito nel tempo, con ampliamenti in relazione all'organico modello di città e di layout di strada. Non importa come e da chi, sono stati costruiti, bazar aveva sempre avere connessioni importanti e prestigiose religiosa, governativa o di edifici pubblici, e definito i principali strade del tessuto urbano, la connessione di due ingressi principali, soprattutto di piccole città.

Oltre ad essere uno spazio per lo shopping o di socializzazione, bazar organizzazioni si sono formate secondo l'ordine gerarchico in via di sviluppo sistema di gilda dove apprendista‐master rapporto stava formando la linea verticale, mentre le gilde di vari artigiani e artigiani erano formando la linea orizzontale che in termini di posizioni di produttori, commercianti e così via. In turco sistema sociale, bazar coperti di solito sono costruiti come parte di un più ampio complesso che include hammam, mense, e come una fonte di reddito per le moschee, religiosa o charitable trusts noto come vakıfs, dove donazioni di beni non possono essere consegnati a persone o istituzioni. Bazar orientale del mondo Islamico sono paragonabili a le piazze delle città pre‐industriale in Europa, o per forum e agorà dell'antica roma e le città greche in termini di formare un luogo sociale, politico, culturale e civile attività di persone, dove si dovrebbe trovare anche a strutture simili in contemporanea nei centri commerciali. La differenza appare in coperta, chiusa la struttura di questi bazar, e nella geometria organizzazione in cui il forum e agorà aveva centralizzata forma, mentre i bazar sono sempre stati progettati in forme lineari, a causa soprattutto delle condizioni climatiche, le condizioni culturali ed economiche della regione.

 

Spice Bazaar(Bazar Egiziano): Dopo il Gran Bazar, il Bazar delle Spezie è il secondo più grande e più antico mercato coperto di istanbul in provincia di Istanbul che è sopravvissuto fino a oggi. Il Bazar è in realtà costruito come una parte della Moschea Nuova (Yeni Valide Camii); il complesso, situato a sud del Ponte di Galata, nel quartiere di Eminönü. Tra cui piazza del mercato (il Bazar delle Spezie), il complesso della scuola primaria, bagni pubblici, ospedale, una tomba e due fontane pubbliche, che copre un'area di circa 45.000 metri quadrati.

Al fine di mantenere la Moschea e le strutture pubbliche, luoghi di mercato aveva una posizione importante per dare finanziamenti necessari, con i redditi di noleggio o negozi dedicati. E ' stato molto pratica comune per la maggior parte delle Moschee Ottomane e la cultura Islamica. 

Il Bazar delle Spezie costruzione è finito, dopo un anno dalla Nuova moschea di completamento nel 1664. Il Bazar è costruito su 6.000 metri Quadrati di superficie e ha un unico ottomano mercato di architettura a forma di "L". Ha 86 negozi a cui si può accedere attraverso 6 diverse porte.

Dal momento che ha costruito, il Bazar delle Spezie chiamato anche con molti altri nomi, quali Valide Sultan Bazar, Nuovo Bazaar e Mercato Egiziano. Ma soprattutto ha chiamato e sono rimasti i nomi sono Bazaar delle Spezie e del Mercato Egiziano di sicuro. Ha chiamato sul mercato Egiziano a causa di esso ha costruito con le tasse raccolte dal Cairo, in Egitto, durante la costruzione dell'Impero Ottomano. E come si può immaginare, è chiamato Bazaar delle Spezie a causa di esso offre una ricca varietà di erbe e spezie provenienti da Turchia e in tutto il Mondo.

 

Eyup Sultan Mosque(Ayyub Al-Ensari Tomba): Dopo la conquista di Costantinopoli nel 1453, fu la prima Moschea costruita dai Turchi Ottomani di Istanbul, nel 1458. 

La Moschea di Eyup Sultan è costruito vicino al Corno d'Oro di Baia in Eyup Quartiere di Istanbul. Ma la parte più interessante è che, dopo la conquista di Istanbul, la moschea costruita fuori le Mura di Costantinopoli.Dal momento che la città è ripreso già, perché Moschea è costruita al di fuori di esso? In realtà la storia di questa Moschea, ha iniziato quasi mille anni fa, prima che fosse costruito. 

In un hadith in Qital-e capitolo di Roma Sahih Muslim, il profeta Muhammad afferma che il primo comandante dell'esercito alla conquista di Costantinopoli, entrerà in Paradiso.Basato su questo hadith, il Comandante Abu Ayyub al-Ansari, che ha sostenuto il Profeta Muhammad dopo la hijra (migrazione) a Medina nel 622, andò per la sua ultima campagna militare a Costantinopoli.

Tuttavia, Abu Ayyub al-Ansari era un uomo vecchio e poco dopo impegnarsi in battaglia, si ammalò e dovette ritirarsi dalla Campagna.Nelle sue ultime parole, che ha chiesto ai suoi soldati di penetrare in profondità nel territorio nemico e seppellirlo sotto le mura di Costantinopoli." Poi morì. (in 7. Secolo A. D)

Durante l'ultimo Costantinopoli battaglia tra Turchi Ottomani e Orientale Romani, Il maestro spirituale del Sultano Mehmet scoperto la posizione di quel posto importante con una miracolosa sogno.